Siti amici

per ampliare e approfondire

 

Le Vie dei Tratturi

 

 

 

Le vie dei tratturi è il sito per i cinque Regi Tratturi che nascono in Abruzzo realizzato dalla Camera di Commercio di Chieti nell'ambito di un pregetto che convolge le Camere di Commercio di Abruzzo Lazio Marche Molise Toscana e Umbria aderenti all’Associazione Interregionale delle Camere di Commercio del Centro Italia.

 

 

 

Tracturo3000

 

 

La pecorella con le bisacce è il logo del sito Tratturo Magno che l'associazione Tracturo 3000 dedica al Regio Tratturo L'Aquila-Foggia con lo scopo di giungere allo sviluppo di una progettualità attraverso cui esaltare i valori intrinseci e post moderni del Tracturo Magno. Con questo spirito il logo è stato concesso a TRATTURI E CAMMINI. 

 

 

 

 

 

 

 

Salviamo la Piana è una associazione no profit che si adopera per rafforzare la coesione sociale e territoriale e contribuire alla costruzione di un'offerta unitaria legata alla Bellezza dei paesaggi dell'Abruzzo Interno, cuore antico e selvaggio di Italia, e alla Qualità di esperienze indimenticabili che luoghi come questi sanno garantire.

 

 

Claudia Nova CLAVDIA NOVA è il nome della strada consolare sistemata nel 47 d.C. dall'imperatore Claudio. Il suo tracciato seguiva la direttrice del tratturo L'Aquila-Foggia fino al punto in cui questo piegava verso l'Adriatico e da lì continuava verso sud sulla direttrice del tratturo Celano-Foggia.Un gruppo di archeologi abruzzesi, con diverse specializzazioni, dà il suo nome al progetto culturale che punta ad una valorizzazione, attenta e su più fronti, del territorio che la consolare attraversava: dalla ricerca territoriale, alla creazione di itinerari turistici, dalla fotografia ad allestimenti museali, dalla promozione di eventi tematici alla didattica per le scuole, fino all’archeologia sperimentale.

 

 

Movimento Celestiniano

 

 

 

 Il Movimento Celestiniano si occupa di tessere una rete di amicizie fra le Istituzioni Pubbliche e gli Enti privati che ebbero una esperienza significativa con la storia di Celestino V, collegando con l’offerta turistica le peculiarità celestiniane e francescane (eremi, abbazie, conventi, grotte, boschi, marine).

 

 

 

 

Panta Rei 

 

L'associazione Panta Rei è quella che per prima ha recuperato il percorso compiuto da Celestino per recarsi dall'Eremo di Sant'Onofrio, presso Sulmona, a L'Aquila per ricevere la tiara papale, dando vita all'annuale manifestazione che prende il nome di Cammino del Perdono. Su quell'itinerario è ricalcato quello del Cammino di Celestino V.

 

 

 

 

di qui passò Francesco 

 

 Di qui passò Francesco è il sito del cammino francescano creato da Angela Serracchioli che per prima ha pensato di unire i luoghi che  videro la presenza di San Francesco in un itinerario da percorrere a piedi.

 

 

 

 

 

 

Il Cammino dell'Acccoglienza è una manifestazione che si svolge nella Valle Roveto dal 2014, curata dall'omonima associazione con la collaborazione di numerose altre. L'itineraio muove il 31 maggio contemporaneamente da centri diversi per convergere il 2 giugno ad una meta che può variare di anno in anno.

L’iniziativa somma obiettivi legati alla memoria della storia recente a quelli della conoscenza naturalistica del territorio e alla riflessione sull’attuale significato del termine “accoglienza”.